CulturaMondo

11 settembre 2001: i duecento “falling man” degli attentati al World Trade Center


Negli attentati al World Trade Center di New York dell’11 settembre 2001 furono oltre 200 i “jumpers”, cioè coloro che cercarono di scappare saltando dalle finestre. Trovando una morte orribile. Ancora oggi quelle immagini, raccontate da grandi artisti della fotografia e da scrittori come Don DeLillo, fanno discutere per il loro impatto sulle nostre coscienze.
Continua a leggere
Tags
Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker